DCA: Gruppo di supporto psicologico online

Feb 02, 16 DCA: Gruppo di supporto psicologico online

Sin dall’inizio della mia professione mi sono subito appassionata ai disturbi del comportamento alimentare (DCA). Avendo studiato danza per tanti anni in un ambiente molto richiedente dal punto di vista del peso e della forma fisica, ho incontrato davvero tante ragazze che soffrivano il proprio rapporto col cibo. Durante quegli anni ho potuto constatare con mano l’esistenza di svariate manifestazioni di tali disturbi: c’è chi fa abbuffate, chi digiuna, chi vomita, chi fa esercizio fisico compulsivo, chi assaggia il cibo per poi sputarlo, chi è ossessionato dalla conta delle calorie o chi mangia con un perenne e forte senso di angoscia… o tutte queste cose insieme. Insomma, i DCA hanno diverse sembianze, ma tutti sono accomunati da una profonda sofferenza, da problemi relazionali, da una tendenza all’autosvalutazione e da un perfezionismo molto marcato.

Da subito ho cominciato ad occuparmi di DCA, fino a fondare il centro Alimentazione Strategica in società con la Dott.ssa Assunta Petrazzuolo, nutrizionista. Parallelamente ho creato un gruppo virtuale di auto-mutuo aiuto, Fame Nervosa, e tenuto per più di un anno un servizio online a frequenza settimanale, che io e la Dott.ssa Petrazzuolo abbiamo battezzato simpaticamente “La chiacchierata strategica”. Tutte queste esperienze mi hanno permesso di comprendere sempre più questo tipo di problematica e di prendere contatto anche con il seguente dato di realtà:

l’utenza che fisicamente si reca in un luogo di cura e’ davvero la minima parte

Ricerche internazionali confermano questo fatto: se consideriamo solamente anoressia e bulimia, solo il 19% richiede l’intervento professionale e questo a causa di sentimenti di vergogna, mancanza di consapevolezza e ambivalenza nei confronti del trattamento (Banasiak et al., 1998). Se, poi, consideriamo i DCA sottosoglia o altre manifestazioni di sofferenza alimentare, la percentuale di pazienti non trattati è destinata a salire.

È stato provato che internet, il quale offre ampio accesso alle informazioni ed il cui utilizzo cresce sempre più, è un mezzo più che adatto per offrire interventi efficaci a pazienti con differenti tipi di disturbi psicologici, fra cui i DCA. Grazie all’anonimato e all’accessibilità a prescindere dalla posizione geografica, gli interventi online rispondono agevolmente alle necessità di molti pazienti e vengono, pertanto, preferiti a quelli offline (Leibert et al., 2006).

Per tale motivo ho deciso di creare un gruppo di supporto psicologico online basato su strumenti mutuati dalla Psicoterapia Cognitivo Comportamentale per DCA, attraverso cui i partecipanti (massimo 10) possono interagire con me e con gli altri utenti attraverso il microfono del proprio pc o del proprio smartphone o attraverso la chat. Gli incontri avranno durata di 90 minuti e si svolgeranno a frequenza settimanale.

Venerdi 12 febbraio dalle ore 10:00 alle ore 11:00 è possibile partecipare gratuitamente alla presentazione online del gruppo di supporto psicologico, dove esporrò tutti i dettagli anche di natura pratica ed organizzativa e risponderò a tutte le domande che mi verranno poste. Per partecipare, è necessaria la prenotazione, da effettuarsi cliccando QUI. Per info e dettagli, è possibile scrivermi all’indirizzo email [email protected] o chiamarmi al numero 3669445712.

Intanto vi abbraccio forte e mi raccomando: abbiate cura di voi stessi :)

Dott.ssa Teresa Montesarchio

  • Banasiak, S. J., Paxton, S. J., Hay, P., (1998). Evaluating Accessible Treatment for Bulimic Eating Disorders in Primary Care. Australian Journal of Primary Health, 4 (3): 147 – 155
  • Leibert, T., Archer, Jr J., Munson, J., York, G. (2006) An exploratory study of client perceptions of internet counseling and the therapeutic alliance. Journal f Mental Health Counseling, 28: 69 – 83


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /membri/alimentazionestrategicab/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273