Vacanze, stress e alimentazione: 4 consigli pratici per evitare che le vacanze diventino una catastrofe

Lug 21, 14 Vacanze, stress e alimentazione: 4 consigli pratici per evitare che le vacanze diventino una catastrofe

Puo’ capitare che cio’ che si aspetta per un intero anno lavorativo o di studio -le vacanze estive!- si trasformi in un’imponente fonte di stress. Come mai questo accade e cosa fare per prevenirlo?

  1. Le aspettative, l’aver tanto desiderato e atteso di andare in vacanza finalmente per rilassarsi, anziché imparare a vivere e a godere della propria quotidianità, lasciano ampio spazio a delusione e frustrazione: maggiori sono le aspettative, maggiore è la probabilità di delusione! Coltivate la mindfulness durante l’anno ed in vacanza (Leggi: Vivi il momento presente, su LoSbrogliaMente).
  2. L’idea delle vacanze come antidoto allo stress rappresenta un’ulteriore trappola: non è possibile che una o due settimane di pausa cancellino la fatica di un intero anno: anch’esse vanno prese per ciò che sono, un periodo breve di spazio durante il quale si sospendono le attività e ci si dedica ad altro. Cominciate a godere del momento presente da subito e le vacanze saranno spogliate dalle aspettative magiche e soprannaturali che favoriscono delusione e frustrazione! Un modo carino per ricordarselo e per prendere questo impegno con serietà, è utilizzare una simpatica app per smartphone: cercate nel vostro Play Store “Mindfulness Bell“. Questa applicazione, che suonerà random nel corso della giornata, vi ricorderà di prendere contatto con la realtà, rompere l’alienazione e ristabilire la vostra connessione con il mondo: se praticherete questa abitudine fin da subito, le vacanze saranno la sublimazione di un benessere che state già coltivando oggi.
  3. Infine, il nostro corpo non è una macchina: cambiamenti repentini di orario, ambiente, abitudini e cibo, favoriscono l’insorgere di sintomi da stress proprio durante la vacanza. È auspicabile, dunque, conservare per quel che possibile sane abitudini, per permettere al nostro corpo un adattamento dolce alle nuove condizioni, evitando un sovraccarico eccessivo. È preferibile ponderare ciò che si mangia anche in vacanza, il che non vuol dire seguire un programma alimentare: semplicemente, il nostro organismo non è una discarica in cui gettare quel che capita. Se questo accade, il nostro corpo ne risentirà in misura tanto maggiore quanto numerosi saranno gli altri fattori di stress (cambio di fuso orario, comfort dell’ambiente, attività frenetiche della vacanza, aspettative, ore di sonno, etc etc…).
  4. Vuoi saperne di più sullo stress e apprendere altri utili tecniche per gestirlo al meglio, anche in vacanza? Iscriviti GRATUITAMENTE al gruppo facebook: Mindfulness: vivere la vita momento dopo momento in consapevolezza , in cui ogni giorno si discute di stress, fonti di stress e tecniche di gestione.

Alimentazione Strategica vi augura buone e meritate vacanze e vi aspetta qui al rientro! 😉

Teresa Montesarchio


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /membri/alimentazionestrategicab/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273